BIOGRAPHY

Daniele Raco si definisce stand up comedian da sempre, ben prima che fosse una moda, infatti vorrebbe essere Bernie Mac ma è americano come Nando Moriconi.
Definirlo con una sola parola è riduttivo, la più ricorrente è risultata essere "Grasso" lui ride e ci fa su un libro.

Altri lo vogliono "Pigro" lui torna in palestra e a 40 anni si trasforma in pro wrestler.

All'accusa di non sapersi vestire risponde di non riconoscersi nella moda.

La verità è che mangia male e ha spesso lo stomaco in cattivo arnese, ha mille pensieri tutti insieme, prende fuoco con estrema facilità.

L'altra parola spesso usata per definirlo è "Vero"

Daniele è uno che non le manda a dire.

Odia i fighetti, i finti intellettuali, i depravati, lo spreco del talento, l'assenza di talento. 
Daniele è giovane e vecchio al medesimo tempo e riesce a farsi capire da tutte le generazioni.

In TV ci va col contagocce, chissà mai perchè. 

Lui ci patisce ma alla fine sa che è dal vivo che si vede il vero stand up comedian e lui da vero comedian di razza ama visceralmente il piccolo palco del club o del teatrino di periferia che sono la sua vera dimensione e quando parte è davvero difficile da contenere.

In 25 anni d’attività ha dato tanto al mondo della comicità con moltissime esibizioni dal vivo e sette spettacoli da solista:

 

- "Sogni di cellulite ovvero: Coito, ergo sum"

- "Suocere…a fuoco lento"

- "Un trauma che si chiama desiderio"

- "The Raco Horror Picture Show"

- "USA e getta"

- "A.C.A.B. All Comedians Are Bastards"

- "HATE - Ora avete un motivo"

 

Ha dato qualcosa anche al teatro comico: ha fondato la “Stand up comedy co. Marx bros.” e si è diviso diviso tra essere autore, attore e regista in alcuni lavori teatrali quali:

 

- "Helzapoppin" (Autore e attore)

- "Quello che dirò sarà usato contro di me" (Autore)

- "P…rovinati" (Coautore e attore)

- "Rido quindi sono" (Coautore e attore)

- "Le mamme non si toccano!" (Autore e attore)

- "…e i ciccioni stanno a guardare" (Autore e attore)

- "Apocalypse wow" (Coautore e attore)

 

Inevitabilmente ha dato abbastanza anche alla televisione dove, a parte nelle TV a circuito chiuso degli autogrill, potete averlo visto in:

 

- "Seven Show" (Italia 7)

- "Ci vediamo su RAI UNO" (RAI 1)

- "Mai dire domenica" (Italia 1)

- "Comedy club" (TSI e Comedy Central)

- "Chi c’è c’è, chi non c’è ciao" (TSI)

- "ZELIG OFF" (Canale 5)

- "One man show" (TSI)

- "ZELIG OFF 2008" (Canale 5)

- "ZELIG ARCIMBOLDI 2009" (Canale 5)

- "Oscar del vino" (RAI 1)

- "ZELIG ARCIMBOLDI 2010" (Canale 5)

- "Risollevante Tour 2010" (Comedy Central)

- "ZELIG OFF 2010" (Italia 1)

- "ZELIG ARCIMBOLDI 2011" (Canale 5)

- "ZELIG OFF 2011" (Italia 1)

- "ZELIG Arcimboldi 2012" (Canale 5)

- "Copernico" (Comedy Central)

- "Risollevante tour" (Comedy Central)

- "Palco, doppio palco" (Comedy Central)

- "Zelig 1" (Italia1)

- "Comedy Central tour 2015" (Comedy Central)

- "Il Boss dei comici" (La 7)

- "Colorado 2016" (Italia 1)​

- "Comedy Central Tour 2017" (Comedy Central)

- "Zelig Time" (Zelig TV)

- "Italian Stand Up" (Zelig TV)

E’ impossibile che lo abbiate visto a "La sai l’ultima?" perché, grazie a Dio, è stato  scartato ai provini.

Ha bazzicato anche la Radio:

- "Hellzapoppin" (Radio 24)

- "La notte dei misteri" (Radio 1)

- "Carta di riso" (Radio 2)

- "Radio Pirata" (Radio Babboleo)

- "State Comedy" (Radio Babboleo)

- "Ottovolante" (Radio 2)

- "Zena Zelig 19" (Radio 19)

- "Racolibre"  (Radio Genova City)

Per quel che riguarda il cinema ha recitato in

- "Invaxon – Alieni in Liguria" film benefico dei “Buio Pesto”

- "Capitan Basilico" film benefico dei “Buio Pesto”

- "L’inizio dalla fine" corto di Livio Parietti

- "Capitan Basilico 2" film benefico di “Buio Pesto”

- "La sedia della felicità" Di Carlo Mazzacurati

Ha prodotto il docurealuty "KOMBAT KOMEDIAN – da comico a wrestler in 300 giorni" sul suo percorso per esordire sul ring di wrestling della ICW – Italian Champioship Wrestling, pubblicato in 15 puntate sulle piattaforme Youtube e Dailymotion con una media di 20000 contatti settimanali. Attualmente sta lavorando alla seconda serie.

Ha dato qualcosa anche all’editoria infatti nel ’96 il suo racconto breve "Alienazione progressiva" è stato pubblicato nella raccolta "Parole da Ridere" edito da Michelangelo Carta & Giulio Vignale Editori, dal ’97 al ’99 ha collaborato col mensile umoristico piemontese "La Tampa" con la rubrica "Cartastraccia", nel ’98 è uscito il suo primo libro  "La vera storia di Giuda" per le Edizioni Cà Bianca, nel ’01 il secondo libro "Cercopiteco disperatamente" per la Greco & Greco e nel ’02 era presente nella raccolta "Saranno Zelig" in allegato con Max di Agosto.

"E’ tutto grasso che vola" è il suo primo libro per Mondadori.

"La Gallina - Storie d'azzardo" è il suo primo libro "serio" ed è autoprodotto

 

È stato il conduttore e l’organizzatore del laboratorio Zelig di Genova dal 2005 al 2015

e attualmente fa parte del gruppo "BRUCIABARACCHE"

© 2017 by DANIELE RACO