Umarells power

Stiamo vivendo una delle epoche più assurde dell'umanità, un'epoca dove l'eccellenza in ogni campo è malvista, dove chi ha delle qualità viene attaccato e distrutto dal branco di mediocri che ha idoli mediocri e che si vanta della propria ignoranza.

Non leggere è motivo di vanto, non saper scrivere una frase corretta non è una vergogna anzi, se qualcuno te lo fa notate lo stronzo è lui, il grammar nazi.

Non si parla più, si abbaia.

È il trionfo degli individui mediocri, il trionfo del nulla. A qualcuno che sa cantare perché ha studiato ed è dotato del talento per farlo, preferiamo qualche cretino che canticchia malino ma ha l'X Factor (Ma che cazzo sarà poi?) solo perché è meno lontano dalla nostra mediocrità, perché se è li vuol dire che ci potremmo arrivare anche noi.

È la vittoria di chi incappando nell'arte contemporanea (Ci incappano per caso, lungi da loro andarci con cognizione di causa) sentenzia da sempre "Lo saprei fare anche io, vuoi mettere con "La pietà" di Leonardo?"

Non c'è più partita, gli ultras sono al potere e Vanzina presto vincerà un leone d'oro.

Il pubblico decide ed è sovrano e il pubblico ha deciso, meglio una foto con la tizia del coviddi (Che presto sarà in qualche GF vip o isola o ilcazzochemenefrega) che quella con qualcuno che si è sbattuto per anni per fare questo mestiere.

Gli chef stellati che scendendo a compromessi si sono dati alla TV sono surclassati da una casalinga mediocre sotto ogni punto di vista, che cucina cose assolutamente normali in modo normale, vuoi mettere le spuntature con la sugna al posto di una pescatrice cotta in purezza?

Ci piace quello che è simile a noi e questa è una regola di base, il fatto è che noi intesi come totalità, stiamo peggiorando a vista d'occhio e quindi di conseguenza ciò che ci piace, ciò che ha successo, i nostri idoli, i nostri artisti sono irrimediabilmente mediocri e privi di talento.

Sta avvenendo su larga scala ciò che è avvenuto nel porno, i filmetti casalinghi (girati con la videocamera da 200 euro, con uomini con la pancia, i peli e un cazzo normale e donne francamente brutte, con cosce che esplodono da autoreggenti che si arrotolano irrimediabilmente, tette cadenti e brufoli sul culo) sono preferiti ai prodotti di qualità.

Per fortuna Moana Pozzi e John Holmes sono morti prima di vedere questo sfacelo.



139 visualizzazioni

Informazioni e booking

Arianna Traverso 

345 8444355

genovacabaret@gmail.com